Con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 27 gennaio 2020, dal 01 Settembre 2020 il versamento delle somme dovute per la registrazione dei contratti preliminari di compravendita immobiliare dovrà essere effettuato tramite modello F24 e non più con modello F23.

Per consentire il versamento delle suddette somme, tramite modello F24, sono stati istituiti i seguenti codici tributo:

-“1550” denominato “ATTI PRIVATI” – Imposta di registro;
-“1551” denominato “ATTI PRIVATI” -Sanzione pecuniaria imposta di registro- Ravvedimento;
-“1552” denominato “ATTI PRIVATI”- Imposta di bollo;
-“1553” denominato “ATTI PRIVATI” – Sanzione imposta di bollo- Ravvedimento.

L’imposta sulla caparra dovrà essere versata unitamente all’imposta di registro con il medesimo codice tributo.

Nella compilazione del modello F24, i suddetti codici tributo sono esposti nella sezione “Erario” , nella colonna “importi a debito versati”, con l’indicazione nel campo “anno di riferimento” dell’anno di formazione dell’atto.

Più precisamente, dal 02 Marzo 2020 fino al 31 Agosto 2020 sarà possibile utilizzare alternativamente il modello F23 o il modello F24.

Summary
NUOVE REGOLE 2020 per la registrazione dei contratti preliminari immobiliari
Article Name
NUOVE REGOLE 2020 per la registrazione dei contratti preliminari immobiliari
Description
Le nuove regole 2020 emanate dall'Agenzia Delle Entrate per la registrazione dei contratti preliminari di compravendita immobiliare.
Author
Publisher Name
Valutazione Casa Varese
Publisher Logo
Se l'articolo ti è stato utile, condividilo: